Inbound Marketing – la nuova frontiera del digital marketing

Il settore del marketing
si è ampliato molto negli ultimi anni, gli stili e le tattiche hanno seguito
percorsi sempre nuovi. 
Che cos’è l’Inbound Marketing e in che cosa è diverso rispetto marketing tradizionale? Qual è
la relazione tra il marketing dei contenuti, del social media marketing e il
marketing tradizionale?



Anche se questi termini
sono spesso usati per intendere la stessa cosa, ciascuno porta con sé il
proprio significato. Sapere come definire correttamente questi stili di
marketing è la chiave per sfondare le nuove frontiere del digital marketing,
dando valore alle idee e ai progetti innovativi e supportandoli con un vasto
apparato di advertising a prezzi accessibili rispetto a quelli del marketing
tradizionale.

L’Inbound marketing e il marketing digitale stanno a significare un
unico concetto in due modi distinti:
  • il marketing inbound
    è una specifica metodologia di marketing, mentre il marketing digitale è un
    termine più ampio che comprende gli strumenti utilizzati per il collegamento
    digitale con i consumatori (spesso sotto forma di visual content, grafici o
    loghi)
  • il marketing inbound
    è costituito da innumerevoli azioni in movimento, parti correlate, (blogging, contenuti
    e conversioni, solo per citarne alcuni). Il marketing digitale, d’altra parte,
    riguarda le strategie di marketing per attrarre gli utenti attraverso
    piattaforme digitali con elementi come i banner per creare una brand authority
    e fidelizzare il cliente

Nella distinzione tra
marketing inbound e marketing digitale, è necessario prima di tutto avere bene
presente il concetto di Inbound
Marketing.
Il marketing inbound è un
intero stile di marketing, che si basa sulle strategie per attrarre e
convertire gli utenti organicamente, aiutando il cliente nell’acquisto,
guidandolo passo passo alla scelta finale in modo che arrivi a fidarsi di voi.
Questo genera conversioni determinate dall’interesse e, in ultima analisi, più
traffico qualificato al sito aziendale.
Per ottenere successo con
l’Inbound Marketing servono profili social attivi, ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) o il blogging
regolare.

Cosa fare per applicare le tecniche dell’Inbound
Marketing
Partiamo dalla prima
tecnica di marketing inbound, la creazione di un blog. Per ottenere successo, è
necessario essere padroni di alcune tecniche fondamentali.

1. Pubblicate su base regolare
Partendo dal presupposto
che siate in grado di creare contenuti complessi, è necessario pubblicare
regolarmente contenuti sul vostro blog, tenendolo sempre aggiornato, in modo
che i vostri utenti lo controllino più volte per vedere se ci sono nuovi
articoli.

La cosa fondamentale è
che i contenuti siano di qualità e che siano informativi, in modo che l’utente
sia invogliato a tornare sul vostro sito spontaneamente per cercare un
consiglio. Chi legge un sito con interesse e si fida di colui che fornisce
quelle informazioni, avrà sicuramente meno remore nell’acquistare un prodotto,
in quanto verrà invogliato o, per meglio dire, ipnotizzato
dalle parole del content writer.


2. Non vendete in modo aggressivo
La gente si dirigerà sul
vostro sito perché cerca un’ispirazione, un consiglio, non solo frasi mirate
alla vendita. Per questo dovete cercare di mantenere il tono giusto con il
potenziale cliente, per far sì che non fugga davanti alla pressione per la
vendita.


3. Connettetevi con il pubblico
Quando state facendo dei
test sulle migliori strategie di marketing, dovete sempre avere in mente il
cliente: di cosa ha bisogno? Che parole utilizzerebbe per cercare su Google? La cosa
fondamentale è che il cliente risulti interessato all’acquisto sul vostro sito,
ma prima ci sono molti altri passaggi. 

Al giorno d’oggi, avere una
significativa presenza online vuol dire molto per il rapporto con i clienti
.

Chi vuole acquistare da voi deve vedere che comunicate
con lo stesso linguaggio, ovvero quello digitale, accessibile a tutti a
qualsiasi ora del giorno e della notte. 


Per questo la metodologia inbound risulta così efficace in ambito B2B, perché si allinea a quella rivoluzione digitale che ha completamente modificato le abitudini d’acquisto dei buyer e farà della vostra azienda la numero 1 sul web e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *